2(1) 1(1) 6(1) 3(1) 4(1) 5(1)

Home > L'Ecuador è un paese con un'enorme diversità

L'Ecuador è un paese con un'enorme diversità.

Laddove altri paesi hanno la loro specie di volatile nazionale, il loro piatto nazionale, il loro unico paesaggio, l'Ecuador ha tutto questo e molto di più. Per esempio, in una sola delle varie riserve naturali presenti - Il Parco Nazionale Yasuni - esistono più specie di alberi in un ettaro che negli interi Stati Uniti e Canada messi insieme. Il paese ospita circa il 44% di tutte le specie volatili dell'intero bacino amazzonico.

Questa diversità, sia naturale che culturale, vale sia per i paesaggi che per i monumenti, le zone climatiche e tutte le straordinarie varietà della vegetazione, incluso i gruppi etnici e le loro particolari tradizioni, tutte presenti in un paese molto piccolo che è possibile girare in lungo e in largo in un solo giorno.

Questa straordinaria varietà presente in uno spazio tanto piccolo è una peculiarità tutta ecuadoriana e rappresenta un caso davvero unico in tutto il continente americano e nel mondo.

Quito, capitale dell'Ecuador, è stata la prima città al mondo ad essere dichiarata patrimonio culturale mondiale dell'umanità nel 1978, ospitando gli esempi più importanti di architettura coloniale in America e il numero maggiore di chiese presenti in un centro coloniale.

Non molto lontano si trova la Mitad del Mundo—Metà del Mondo — dove la linea equatoriale separa il pianeta in due metà, con un museo etnico che mostra l'incredibile diversità del popolo ecuadoriano, tanto da essersi ufficialmente auto dichiarato un paese “plurinazionale".

Oltre le quasi venti diverse nazionalità indigene, ogni regione del paese (la Costa, la Sierra e l'Amazzonia) ospita gruppi etnici di razze diverse uniche al mondo.

La Cordigliera delle Ande, considerata la catena montuosa più lunga del mondo, divide l'Ecuador in tre distinte aree geografiche: la regione della Costa, la regione montuosa (Sierra) e la regione dell'Amazzonia (Oriente). Humbolt la soprannominò "Il viale dei vulcani" per i suoi 16 vulcani potenzialmente attivi, 4 attivi e 4 in eruzione.

Il Chimborazo (la montagna più alta del mondo se misurata dal centro della terra), rivelò ad Alexander von Humboldt la relazione esistente tra zone climatiche e altitudine che è ciò che rende l'Ecuador cosi unico ed estremamente biodiverso. Nelle celebri Isole Galapagos - l'arcipelago dell'Ecuador – esiste un'incredibile varietà di specie, molte di loro endemiche di una singola isola.

Charles Darwin trovò in queste isole l'ispirazione per la sua Teoria sull'evoluzione, e quell'ispirazione può essere ancora sperimentata dallo stesso visitatore.

Mentre da una parte le tartarughe giganti sono forse le specie più conosciute, ciò che colpisce maggiormente il visitatore è il fatto che gli animali non temono affatto la presenza degli esseri umani; che siano sule dalle zampe blu, albatros, leoni marini, iguane marine, o qualsiasi altra specie unica che vive su questa isola. La fauna marittima e terrestre delle Galapagos è un luogo fuori dal comune, un'estensione della incomparabile diversità dell'Ecuador.

L'Ecuador è innegabilmente un luogo come nessun altro al mondo.

By continuing your visit to this site, you must accept the use of cookies. Those help us to improve your navigation experience. For more information, click here